WORKSHOP/SEMINARI

 

Risultati immagini per alta tensione

Che cosa significa pensare, oggi, nell’epoca del “picco del petrolio”?

Quali conseguenze porta il picco della produzione petrolifera e dei minerali? Vi sono altre risorse da cui dipende la società globale che cominciano a scarseggiare? Perchè non esiste un dibattito pubblico su questo tema?

Come mai il mondo attuale sembra perennemente in crisi? E’ una fase temporanea? O destinata a durare (o anche peggiorare)?

Come mai il mondo deve affrontare così tante sfide contemporaneamente – dalle drammatiche migrazioni in Africa e il parallelo risorgere della Destra estrema – alla crisi ambientale e climatica?

Che futuro abbiamo di fronte? Che cosa possiamo fare, a livello singolo e globale? Quali strategie sono già state attuate? Cosa si può ancora tentare?

Per queste e altre domande propongo un workshop/seminario volto a far acquisire consapevolezza dell’attuale stato del mondo, secondo il punto di vista del “pensiero sistemico“.

Mi rivolgo a tutte le “comunità” di persone che siano interessate ai temi della Decrescita, della Transizione, della Permacultura, dell’agricoltura organica e dell’autoproduzione, dell’energia, dell’ecologia, dell’ambiente,  della non-violenza e temi simili.

Il mio intento è di mettere al centro l’idea di comunità, a cominciare dal gruppo di persone che partecipano a questo incontro, sia esso un gruppo già strutturato o meno. Per questo l’incontro non può che partire dalle motivazioni e dai problemi dei singoli e del gruppo.

cooperativa di comunità2.png

Il metodo che adotto deriva dalla mia formazione filosofica e consiste nel dialogo, nell’interrogazione e nell’apprendimento cooperativo (con un’occhio rivolto alla teoria gestaltica dell’apprendimento).

Lo scopo è quello di costruire con i partecipanti – tramite dati, teorie, interrogazioni – una visione d’insieme della società che permetta di orientarsi meglio nell’agire e nel prendere decisioni riguardo al futuro.

Nel nostro mondo contemporaneo siamo presi da mille stimoli e sorgenti di attività, ma fatichiamo a trovare un’ordine e così a dare un senso a ciò che facciamo. E’ importante “avere le idee chiare” per sapere in che direzioni orientare la propria vita.

Risultati immagini per intelligenza lampadina

La peculiarità del pensiero sistemico è quella di situare i singoli fattori ed eventi che accadono entro una cornice più ampia, un sistema appunto. Come interagiscono i vari sistemi (economico, politico, sociale, ecc) con il sistema-Terra?

Ritengo che sia possibile ottenere tale visione d’insieme se si analizza il sistema economico-politico alla luce del pensiero sistemico che si è sviluppato a partire dagli anni ’70 con il libro su “I limiti dello sviluppo” (Dennis e Donella Meadows, J. Randers, Limits to growth), e integrando contributi come la Teoria di Gaia (James Lovelock), il pensiero sociologico di Jean Baudrillard e altri ancora.

Risultati immagini per limits to growth

Non si prenda paura di fronte a questi titoli, non intendo proporre una lezione di tipo universitario o quant’altro! Mi rivolgo anche a chi non ne sa niente di questi autori.

Mi preme sottolineare che si tratta di un “crash course” per cui l’intenzione è quella di andare dritti al cuore di questioni molto spinose e, in un certo senso, di piantarvi delle grane ulteriori rispetto a quelle che già avete!

 

Non chiedo un contributo in denaro, ma solamente la copertura delle spese di viaggio. Ciò che mi spinge, oltre che il viaggio di per sè, è il desiderio di essere utile ad un gruppo, ad una piccola comunità. Sento la necessità di condividere e conoscere nuove realtà e persone che siano su un cammino simile al mio.

La durata del workshop può variare in base alle esigenze del gruppo (non più di 15-20 persone).

Per ulteriori informazioni contattami sulla pagina facebook https://www.facebook.com/mic.bucannon

o per mail: michelemigliorino@yahoo.it

Per info su di me, vedi la sezione “Autore“.

Risultati immagini per resilienza

Annunci